Alcuni di voi lettori possono aver riconosciuto questi versi, molto famosi per chi ha qualche anno in più sulle spalle o per chi, come chi vi scrive, è appassionato di cinema; queste parole fanno parte di una canzone molto famosa che ricorre, nel cinema appunto, dal lontano 1959 quando fu composta per la prima volta da Richard Rodgers e Oscar Hammerstein II per il musical The Sound of Music, dal quale prende anche titolo la canzone.

Originariamente cantata a Broadway nello stesso anno da Mary Martin, fu poi ripresa in modo significativo più volte: nel 1965 da Julie Andrews nel film Tutti Insieme Appassionatamente, nel 2001 da Ewan McGregor e Kylie Minogue nel film Moulin Rouge! e nel 2004 da Renée Zellweger nel film Che pasticcio, Bridget Jones!.

Ma perché citare questa canzone?

Perché oltre ad essere una canzone estremamente bella, romantica e squisitamente old school, questo pezzo mi riporta alla mente i moltissimi film a cui essa è legata ed al pensiero che ultimamente mi è frullato in testa: in cinema sta rinascendo.

Non dico che il cinema fosse morto ci mancherebbe, ma noto con estremo piacere che grazie all'apporto positivo delle serie TV, che fanno della trama e della tecnica registica i loro punti forti, molte persone iniziano o ricominciano a dare importanza a questi elementi, che a mio parare sono stati per molto tempo surclassati e ridotti a mero contorno in favore di un cinema più commerciale, banale e soprattutto povero di contenuti.

Quindi vi invito non solo a recuperare i film che in questi anni sono usciti in quantità sempre maggiore (come ad esempio il meraviglioso Whiplash, scagato dai cinema italiani all'uscita) ma anche di sostenere i film meritevoli andando al cinema a vederli, magari evitando la cafonata di turno e preferendo un film magari un poco più impegnato, anche italiano, vista anche la rinascita del NOSTRO cinema tricolore (lo chiamavano Jeeg, perfetti sconosciuti, tutto quello che vuoi o gatta cenerentola nel campo animazione).

Buona lettura a tutti.

Mattia Corbetta

1 Comment