Ciao followers!!

Oggi vorrei ringraziare i miei genitori per avermi indirizzata verso il liceo linguistico anni e anni fa, per aver insistito affinché’ imparassi qualche lingua straniera.

Purtroppo, anche se in passato ho speso anni a studiare francese e tedesco, devo ammettere di essermi dimenticata moltissime parole.

Ma tra i vari tasks da completare ho in programma anche questo e prima o poi mi ritaglierò del tempo per riportare alla luce le mie conoscenze linguistiche.

Intanto, posso dirvi che, grazie alla fatica fatta durante la scuola media e superiore, oggi giorno posso vivere qui in Inghilterra e cavarmela (più o meno bene).

Con il mio articolo di maggio, vorrei di far capire a tutti voi lettori, in particolare mi rivolgo al pubblico più giovane, quante porte si possono aprire una volta che si impara a parlare una seconda lingua. La comunicazione è la chiave che abilita l’accesso a un nuovo mondo, ricco di relazioni, che permette di allargare la mente.

Mi sono fermata un attimo a riflettere e ho capito quante nuove persone ho incontrato da quando vivo qui, ciò è accaduto perchè io sono in grado di comunicare con loro. Ovviamente, la maggior parte del popolo inglese non ha la minima idea di cosa sia la lingua italiana e non ci pensano nemmeno a mettersi a studiarlo o sforzarsi di capirlo.

Ma sapete cosa vi dico? Che non ci sono problemi, perchè mi sbatto io a parlare inglese, con il mio funny Italian accent e tutto ciò che ne comporta. Non avete idea della marea di gente che mi prende in giro per la mia inflessione, per la mia pronuncia o dell’imbarazzo quando non mi so come si pronuncia un vocabolo.

Poi rifletto e penso che loro ridono, ma non hanno realizzano quanto io e tutti coloro che parlano lingue straniere sono anni luce.

Col senno di poi, avrei voluto avere la fortuna di andare in scuola bilingue o di avere una nanny straniera che mi avesse insegnato, fin da piccola, una lingua in più.

Vi immaginate la fortuna di apprendere una seconda lingua, senza nemmeno fare lo sforzo di studiare, perché i bambini apprendono in automatico quando sentono gli adulti parlare.

Il punto saliente: la capacità di comunicare. Questo ci permette di viaggiare e ampliare i nostri orizzonti. Se siamo in grado di parlare discretamente una lingua, possiamo cercare lavoro anche all’estero, possiamo incontrare più persone nuove, possiamo decider di trasferirci in un altro Paese.  

Oltre a tutte queste importanti possibilità, ci sono anche altri aspetti della vita quotidiana che possono trarre vantaggio.

Ad esempio, stamattina pensavo a quanta musica straniera ascolto ogni giorno e finalmente (dopo secoli che ripetevo parole a caso) posso capire i testi e cantare consapevolmente! Posso leggere libri in lingua originale e ovviamente guardare film etc.

Personalmente, l’aspetto più importante per me è la capacita di comunicare e la conseguente opportunità di conoscere persone fantastiche, che mai avrei potuto incontrare se non avessi saputo rompere il ghiaccio e iniziare una conversazione.

Quindi grazie mamma e papa e vari insegnanti perchè, dopo essermi lamentata per anni di quanto fosse noioso andare a scuola e fare i compiti, oggi mi rendo conto della brillante chance che ho avuto e ho tutt’ora.   

Insomma, quello che vorrei caldamente consigliare ai giovani e in generale a tutti è di dare importanza allo studio delle lingue straniere, qualunque esse siano.

Più lingue riuscite a imparare, anche solo parlare senza scrivere, più porte vi si aprono.

Immaginate che il vostro mondo, le persone che conoscete, la musica, i film e i libri che vi piacciono, potrebbero essere duplicati, se solo foste in grado di comprendere una seconda lingua.

Soffermatevi su questo punto, riflette e traete le vostre conclusioni.

Capirete ben presto che la comunicazione è il pass partout.

Il tempo è prezioso ed e fondamentale scegliere un motivo valido per cui utilizzarlo.

Viaggiare è il miglior modo per allargare i propri orizzonti e ampliare la propria conoscenza, Scegliete la vostra meta, imparate le basi della lingua giusto per “sopravvivere” e partite verso la vostra nuova avventura!

 

Silvia SISSY Castello

 

 

   

Comment