I am NOT a liar!!!!

Il mio chiodo fisso è sempre questo, non ne posso più di non poter mai dire quello che realmente penso, solo perchè la gente non è in grado di affrontare la realtà.

Life sucks ed è un dato di fatto.

Viviamo i un mondo popolato d persone pronte a tutto pur di vere la meglio e la maggioranza non sa nemmeno cosa sia il rispetto reciproco.

Non trovo affatto giusto far credere ai bambini che la vita sia tutta rose e fiori.

Non possiamo sperare che se la cavino in questo mondo così ostile, se per anni mentiamo facendo credere loro di vivere in un cartone animato . il “vissero felici e contenti” va guadagnato dopo anni di fatica e spesso sofferenza, purtroppo il mondo reale è così.

Gli esseri umani sono in competizione ogni giorno e i bambini iniziano fin da piccoli a capire che il più forte ha la meglio sugli altri.

So perfettamente che non è un lezione di vita positiva, ma personalmente non me la sento di raccontare bugie.

Come posso mentire di fronte ad una realtà così evidente?

Per farvi un po’ un’idea vi dico che qui in Inghilterra i bambini a scuola non hanno test o verifiche di alcun genere, per evitare di dover dare voti e valutazioni. Immagino sia una politica mirata ad evitare preferenze e pregiudizi tra gli allievi: si cerca di creare un clima più rilassato, adatto all’ insegnamento e all’ apprendimento, senza l’ansia di essere sotto esame.

Apprezzo l idea, sotto questo punto di vista, ma penso che a lungo termine possa portare a spiacevoli conseguenze.

Se durante tutta la carriera scolastica i bambini non imparano ad impegnarsi e studiare per essere premiati, finiranno per non abituarsi mai.

Questo approccio cosi gentile farà credere loro che nella vita tutto è dovuto, mentre sappiamo bene che non è così affatto.

Il più delle volte il percorso è in salita, pieno di curve e ostacoli.

Secondo la mia modesta opinione, i bambini meritano la verità, anche se fa male ed è pesante da digerire.

Meglio prepararli gradualmente a ciò che li aspetta, altrimenti, una volta lontani dalla nostra protezione,, non sapranno cavarsela da soli.

La pillola della verità è amara (e qui mi viene in mente “The Matrix”)  ma sono convinta che sia meglio affrontare la realtà, piuttosto che vivere di bugie.

Un domani, quando i nostri piccoli eroi cresceranno, avranno meno difficoltà a farsi strada, se li avremo già abituati a lottare. Chissà , magari ci ringrazieranno pure per aver dato loro la chance di aprire gli occhi al momento opportuno.

Quindi sono e sempre sarò una sostenitrice accanita della verità, anche se rode, ma sempre meglio che una menzogna.

 

Life it’s hard, it’s a matter of fact, but what does not kill you makes you stronger….

 

Buon Natale amici lettori, ci ritroveremo nell’ anno nuovo..

SILVIA SISSY CASTELLO

 

 

 

 

  

3 Comments