In questo paese si fa presto a dire "si dice". Tutta la saggezza popolare viene tramandata attraverso generazioni di "si dice".

Oggi vorrei dedicare un momento ad un fenomeno che "si dice" non accada più: il matrimonio.

Lampante agli occhi di tutti, grazie alle stime ed ai dati statistici, è che i matrimoni sono meno rispetto al passato, ma da qui a dire che non ci si sposa più, ne passa di acqua sotto i ponti.

Sarà per l'età che aumenta, che si ricercano sicurezze e stabilità, ma ho potuto osservare come in realtà l'atto stesso dello sposarsi non è così passato di moda; andando aldilà del significato spirituale e sociale, il matrimonio è anche un'occasione, la più classica delle occasioni per celebrare e festeggiare l'amore di due persone che si vogliono bene.

Una decisione che oggi sembra sempre più difficile da prendere, quella di legarsi a qualcuno con un "contratto" vincolante come il matrimonio, ma che molti ancora compiono e devo dire, a giudicare da quello che ho potuto osservare negli occhi di sposi e partecipanti, è una cosa che regala sempre molte emozioni.

Quindi vorrei innalzare una virtuale coppa di champagne a tutti i neo sposi, futuri sposi di qualunque genere, razza o credo e augurargli il più radioso dei futuri, che possano essere pieni di gioia e che possano trasmetterla, non solo ai figli ma a tutto il mondo, perché il mondo non possa scordarsi del loro amore.

 

Mattia Corbetta

 

PS: come bonus, in allegato qui sotto una compilation di Fail ai matrimoni che fa sempre bene all'animo! Buona visione.

4 Comments