GamesCom 2014..Something New on the Horizon?


Weeeeeeeelllcoooomeeeeeee Baaaaaaaack!


Mi sono preso un po più di tempo perchè voglio trattare un argomento che mi interessa in modo specifico, il mondo dei videogiochi.

Come ben saprete il 13 agosto in quel di Colonia si è svolta la GamesCom 2014, ovvero quello che per gli americani viene reappresentato dall'E3 e per i giapponesi dal Tokyo Game Show, ovvero la più importante fiera europea di videogiochi e affini.

Sono stato a un passo dal riuscire ad andarci con amici, tranne imprevisti dell'ultimo momento, quindi vi racconterò quello che ho visto tramite youtube live.

Sostanzialmente di interessante ho trovato solo le conferenze Sony e Microsoft, quella Electronics Arts non mi interesseva minimamente; partiamo appunto da qui, ho preferito come stile e come approccio la conferenza dei giapponesi, sia perchè possiedo una PS4 e quindi ero abbastanza ansioso di vedere cosa ci avrebbe riservato mamma Sony di succulento, secondo perchè alla fine a parte un paio di annunci quella di Microsoft è stata abbastanza piatta anche a livello di entertaining, nonostante abbia messo sul piatto novità interessanti.

Erano presenti anche Blizzard con uno stand di HearthStone per giocare live, Razer con i suoi nuovi prodotti e non altro mi pare.


THE RISING SUN


Allora, partiamo da Sony, che ci presenta qualche titolo esclusivo oltre a un paio di indie games interessanti che rispondono al nome di Volume,Runemaster e Rime; il primo cavallo di battaglia della società di Shuehi Yoshida è stato BloodBorne, survival horror in stile gothic, diretto discendente dei precedenti su ps3 Dark Souls e Demon Souls, intravisto in un trailer non giocabile che vi riporto qui sotto in calce: allora, molto bello graficamente, di gameplay si è visto veramente poco ma se vale anche solo la metà dei padri si preannuncia titolo AAA.


Altro titolo che è finito sul mio radar è HellBlade, sviluppato da Ninja Theory, ovvero i creatori di Heavenly Sword e del reebot di Devil May Cry, ma anche su questo titolo purtroppo si è visto zero gameplay ma solo un theather trailer che ha comunque lasciato intravedere le potenzialità grafiche di PS4.

 

Passiamo poi ad Until Dawn, altro survival horror in cui alla GC è stato possibile anche provarlo, (trovate il video sul tubo, 24 min di gameplay) ed è stato presentato con un cinematic trailer anche lui.

Sostanzialmente tratta di un gruppo di 9 amici che si ritrovano a dover sopravvivere a un pazzo con una maschera da clown ( un clichè) oltre che ad altre mille sfighe, il bello del gioco è che non è scriptato ma possiamo decidere noi chi far sopravvivere e chi lascere indietro nella corsa alla sopravivvenza, concetto finora poco esplorato nell'ambito videoludico.


Arriviamo ora a quel geniaccio di Hideo Kojima, che sul palco Sony ha presentato Metal Gear Solid 5 the Phantom Pain, attesissimo titolo di Konami che sta generando un hype elevatissimo, ma mannaggiaallui Hideo ha deciso che con tutti i $ che ha non ha voglia di imparare l'inglese, quindi è salito sul palco con un traduttore ( bah...), presentando uno short gameplay video su una caratteristica congenita di MGS, il famoso cartone sotto cui nascondersi che in questa quinta reincarnazione di Snake viene utilizzato in maniera differenti, ma pur sempre funzionali e a tratti esilaranti, vi lascio al video.


Wild, titolo che merita un cenno tra tutti gli altri, in quanto prova a portare una ventata di freschezza nel panorama ormai affollato dei titoli, in qunto consta i nun simulatore, se così possiamo dire, di vita selvaggia; la parte che salta all'occhio è che possiamo giocare sia come uomo che come animale e vivere entrambe le vite da entrambi i punti di vista.


Menzione per i DLC di destiny in esclusiva temporanea per console Sony, insieme a quelli di Far Cry 4 e Shadow of Mordor; sostanziali novità anche con l'arrivo del firmware 2.0, che porta con se diverse novità tra cui la funzione di SharePlay, ovvero la possibilità di invitare un amico in una sessione sia off che online in cooperativa o competitiva per una durata massima di un'ora, anche se il nostro amico non possiede il gioco! Gran bel passo in avanti sul fronte del social da parte di Sony.

Arriverà poi a gennaio 2015 PlayStation Now, il servizio di streaming nato da Gaikai, in Europa sotto forma di open beta e consiste nel crossplay tra piattaforme Sony.

Arriverà poi anche la PS Tv, al prezzo di 99€, inizalmente nata per il solo mercato nipponico, in quanto PS4 non ha registrato grandissime vendite, si propone come una mini console da attaccare via cavo hdmi al tv, e può funzionare come seconda ps4 funzionante in un'altra camera, collegata via PSNow ovviamente, così io posso giocare a NBA in sala e mio fratello a FIFA in camera, yeah!


Per il resto, non si è visto nulla di Uncharted 4, niente di PSVita, un trailer per The Order, in definitiva non abbiamo avuto quegli annunci sui titoloni da far rizzare i peli, ma è stata comunque un'ottima conferenza da parte di Sony che con quello che ha portato è riuscita a catturare l'attenzione di molti.


I AM THE ONE


Eccoci ora dall'altro lato della barricata, la press conference di Microsoft, che si apre con una secca carrellata di titoli in arrivo, mentre live sul palco viene presentato ID@Xbox, il progetto che raccoglie gli sviluppatori indie e i loro titoli su cui la casa di Redmond ha sempre puntato molto.


Prima esclusiva degna di nota è Sunset Overdrive, sviluppato da Insomniac, si proprio quelli di Ratchet & Clank e Resistance!

E' un titolo veramente esagerato, un action adrenalico e divertente, dove non ci si ferma nemmeno un secondo, bisogna far saltare per aria più cose possibili e dalla storia altrettanto fuori di melone!!


Passiamo poi a Ori and the Blind Forest, platform a scorrimento verticale e orizzontale molto particolare, dotato di una grafica veramente pulita e con effetti molto marcati, si preannuncia come una possibile killer application sulla console di Microsoft.


Altro titolone esclusivo per X1 è Fable Legends, non la solita versione 3rd person adventure a cui ci ha abituato nei precedenti capitoli della saga, ma promette un approccio totalmente differente a quello che Molyneaux ci ha sempre proposto, ovvero una specie di fusione con un MOBA sempre con visuale da dietro.

 

Esclusiva (temporanea?) che ha colpito sicuramente della presentazione di Phil Spencer è stata Rise of the Tomb Raider, il nuovo capitolo dopo il reboot della serie inaugurato lo scorso anno, in quanto il prewuel era multipiattaforma, anche se si parla di old gen, vedremo se resterà tale o verrà fatto un porting anche per console Sony.

 

Passiamo a una leggenda per Xbox, ovvero Halo, presente in ben 2 combinazioni: Halo 5 e Halo the Master Chief Collection, il primo è il nuovo capitolo per X1, mentre il secondo è la raccolta dei precedenti 4 capitoli tutti insieme e per quanto riguarda in specifico il primo Halo, è giocabile sia con grafica della vecchia Xbox o passare alla versione "pimpata" della console attuale.

 

Unico ad aver attirato la mia attenzione della conferenza Microsoft è sicuramente Project Spark, già mostrato all'E3 precedentemente.

Di cosa si parla?

È praticamente un gioco che da la possibilità all'utente di poteer creare mondi e altri giochi dentro la gioco, un tool molto utile che ricopia sostanzialmente la struttura del pioniere del geenre, ovvero quel Little Big Planet di Media Molecule che tanto successo riscosse ai tempi della sua prima apparizione.

Riuscirà questo progetto a ricalcare le orme e l'onda del successo del capolavoro per PlayStation?

 

Passiamo poi alla carrellata di esclusive temporali pro Microsoft, ovvero quelle dei DLC di Evolve, risultato poi miglior gioco della GamesCom 2014, quindi noi sonary per un pò dovremo pazientare per metterci le mani sopra, altra vittoria per Redmond su Tokyo è stata sicuramente l'esclusiva sempre temporale dei DLC di Tom Clncy's The Division, veramente un giocone che si preannuncia tripla A sicura, anche se...anche se, a quanto pare Ubisoft ha deciso che lo smacco subito con WatchDogs non gli è bastato, infatti si è parlato di Effetto Ubisoft, ovvero ricordate la grafica da smandibolamento che aveva mostrato il primo video di WatchDogs??e poi la conseguente caduta di stile quando fu poi possibile mettere mano alle demo giocabili??UN ABISSO...

Sostanzialmente la storia pare ripetersi, ovvero il The Division mostrato all'E3 era fenomenale, il gameplay visto a Colonia era nettamente un livello sotto, parliamo sempre di pulizia e dettaglio grafico eh!

Vedremo se sarà stata solo una finta per attirare attenzione comunque sul titolo, o se davvero hanno dovuto riadattare i parametri grafici del motore di gioco!

Ultimo ma non ultimo, i temporal DLC di Dragon Age Inquisition, anche se sostanzialmente per me risultano quelli meno gustosi, quindi anche se temporali esclusive per Xbox non faranno fare la differenza in termini di vendite sulla piattaforma!

 

Vi ho descritto quello che ho visto, quello che mi ha colpito e quello che secondo me è stato superfluo, e sopratutto quello che speravo di vedere e non ho visto, avete i video..commentate!!

 

e alla prossima!

 

Sayonara

 

Lorenzo

Credits: https://www.youtube.com/channel/UCKy1dAqELo0zrOtPkf0eTMw

https://www.youtube.com/channel/UC-2Y8dQb0S6DtpxNgAKoJKA

http://www.vgbastion.com/gamescom-2014-nintendo-sony-e-microsoft-ci-saranno/

Comment