Finalmente la bella stagione sta iniziando seriamente, le nuvole sembrano lontane, l’ aria fredda è scomparsa, è il momento per chi non l’ avesse ancora fatto di fare il cambio di stagione nell’armadio, sapete già come vestirvi? Che abbinamenti fare e quale capo non può  mancare nel vostro guardaroba?? Vediamo insieme cosa le grandi menti dei fashion designer ci propongono per questa stagione!

Per facilitare il tutto ragrupperò i diversi stili in 2 macrotemi per parlare un pò dei colori, delle stampe, dei materiali, poi vedremo nel concreto quali abiti andranno per la maggiore!

ENERGY FUN: l’estate porta molta energia, il sole scalda le nostre ossa ed aumenta la nostra voglia di uscire e stare all’aria aperta con gli amici! D’oltre oceano ecco che arriva uno stile Californiano, mare, sole e surf, colori fluo, energici per l’appunto, molto blu, turchese e verde; superfici lucide che danno una sensazione di bagnato, stampe di piante tropicali come ad esempio le palme, tessuti tipo baiadera, seersucker, jersey con stampe rock quasi come fossero tatuaggi, infine tessuti a rete.

Stile Combact ovvero tutto ciò che richiama il militare e i safari, colori coloniali, metallici ed un pò d’oro, stampe mimetiche, di fogliame e maculati, si fa uso della pelle, materiale poco usato normalmente per il periodo estivo ma che per questa stagione si fa ampio spazio!

L’estate è fatta anche per viaggiare e vagabondare, ecco un altro stile un pò Hippy e Gipsy, stampe e ricami floreali, colori esuberanti come il rosso il verde acido e il blu, ciondoli che ricordano paesi lontani, stampe batique, bordure fiorate o imprezziosite con specchietti, denim scolorito, tessuti stropicciati e sfilacciati.

Penultimo stile per questo macro tema è il Cinetico, possiamo racchiudere qui tutto ciò che sono le geometrie in movimento, alternanza e sovrapposizioni di bianco e nero, rosso giallo, viola e verde, ritornano le righe, grandi piccole, ondulate, anche il pois fa la sua scena.

Stile kitsch qui è facile da intuire cosa potete indossare, tutto ciò che è spiritoso e stravagante, colori esasperati, stampe psichedeliche, glitter, tutto ciò che può essere zebrato, tigrato e che deriva dal mondo dei manga!

LUXURY GLAM: è Prezioso colori madreperlati, vetrosi, argentei, pietre incastonate, nastri con pietre e paillette, pizzi e reti dorati, frammenti di cristalli, perle.

Inconfondibile, cromatismi arcobaleno, fiori carnosi, fiocchi in raso e organza, pizzo chantilly, cashemere e chiffon, tessuti con plissè e ricami luminosi.

Geniale è il terzo stile, prende spunto dall’archittettura, tagli, trafori al laser che ricordano delle arcate, i blu si alternano al grigio e al bianco, plisse, goffrature e pieghe ad effetto di origami, stampe sovrapposte.

Nell’Artigianale doc, possiamo trovare tutto ciò che è fatto a mano, con colori naturali, dal ginger al nero carbone, tinture bio, possiamo trovare degli intrecci per gli accessori e non solo in canapa e rafia,  si usa molto il lino ed il pizzo a tombolo anche per i colli, la pelle riappare anche qui, unita alla seta, pitture più che stampe fatte a mano.

Ultimo stile per questo macro tema lo si può chiamare Spettacolare, riguarda la magneficenza della natura, forti contrasti cromatici ad esempio un rosso acceso che sfuma verso il giallo, possiamo ricordarci del piumaggio dei pappagalli, dei tramonti africani  e così via, stampe giganti per motivi floreali e stampe fotografiche per gli animali, Jungla e felini sono i soggetti principali, tecniche di colorazione tie & dye.

Parliamo ora di alcuni pezzi da avere nell’armadio:

·         Tutina, in ogni versione, lunga o corta in qualsiasi tessuto e colore, ad esempio una versione in jersey comoda di giorno da portare con le infradito o delle sneackers, con un paio di sandalo gioiello per la sera, pratica e comoda da indossare;

·         Gonnellina a vita alta, facile da abbinare ad una magliettina purché sia aderente o camicetta, e perchè no anche ad un top;

·         Abito lungo in qualche tessuto leggero e svolazzante da indossare con un infradito o comunque una scarpa bassa;

·         Magliette con stampe importanti, dai fiori giganti a tigri;

·         Si usano meno le scarpe con il plateau nelle scarpe con il tacco,   si usa di più invece la ciabatta con la suola alta un paio di centimetri, tipo birkenstock.

Per i ragazzi:

·         bermuda e t-shirt con stampe assolutamente "californiane" o della jungla;

·         Jeans in denim scolorito e invecchiatto da abbinare con una camicia chiara o t-shirt ed espadrillas;

·         Non per tutti sarà semplice farlo ma il completo giacca e pantaloni non si indossa solo con le scarpe chiuse, ma anche con i saldali;

·         Felpe con stampe che richiamano sempre la natura dalla junglia ai fiori e tutto ciò che può essere considerato americano, californiano.

 

Fate bene i vostri acquisti e sentitevi comunque liberi di indossare ciò che vi piace!

A presto!

 

Tatiana Fusi

 

Fonti immagini:

www.zara.com

Comment