Questo mese vi presento un’affascinante Signora, che in pochi anni è rinata come una fenice non dalla cenere ma bensì dalla sabbia…

Vestita di seta e stoffe preziose, circondata d’amici come Armani, Chanel, Zegna, Ferrari, Lamborghini…

Amata e odiata, a causa del suo atteggiamento a volte snob ed egocentrico, forse pretenzioso ma comunque sempre di classe.

Ostentatrice dei suoi tesori, l’oro, giallo e ovviamente nero sono la sua passione.

Ha un carattere forte; ma da educata e premurosa qual è, sa accogliere i suoi ospiti mettendoli a proprio agio, coccolandoli e proteggendoli come solo poche hanno la capacità di fare.

Energetica e sportiva; si diletta con la falconeria, vive circondata dal deserto e pratica snowboard sulla sabbia, ma non le manca una pista da sci, neve fresca e seggiovia ovviamente...possiede cavalli che costano centinai di migliaia di euro…

Snorkeling?? perché praticarlo in mare quando puoi farlo nel centro commerciale più grande del mondo, tra pesci tropicali, tartarughe, mante e squali, nell’acquario che ha vinto il guinness dei primati perché il più grande che esista…

La vanità la rappresenta; regala spettacolari immagini di se,  gioca con tradizione e modernità, ti porta a passeggio con le caratteristiche Abra tra i coloratissimi, speziati e rumorosi mercatini arabeggianti, ti fa viziare dai migliori chef con prelibatezze multietniche:  teppanyaki, Indiano, Turco ecc… le serate con lei finiscono nelle migliori discoteche e club del mondo, attenzione è astemia o quasi.

Ma anche lei sotto questa sua corazza di cemento armato e cristallo ha il suo lato sensibile e timido, un piccolo angolo, la parte più vera che forse è capitato anche a noi di tenere nascosta, forse per vergogna o per non far trasparire la  vulnerabilità in tanta forza, ma indispensabile e che meriterebbe di essere trattata, a parer mio con più rispetto, perché è la parte più vera,  che rende possibile ogni giorno quello che mostra di se, rendendo costei efficiente, unica, sicura e affascinante: vi presento una delle sette sorelle degli Emirati Arabi;  la Signora Dubai…

20130817_210441.jpg

 

Dubai è considerata “la New York del Golfo Persico” una città nuova futuristica ma ricca di cultura, non potrete non apprezzare l’ordine e la pulizia, la criminalità è quasi inesistente, tanto da poter lasciare il cellulare come segna posto al bar, o la borsa incustodita sulla spiaggia, è una città mussulmana che convive tranquillamente con i milioni di immigrati di ogni razza, cultura e religione che l’hanno raggiunta.

È una metropoli a cui piace vincere, più volte la troverete nel guinness dei primati, con il Dubai Mall il centro commerciale  più grande del mondo, una vera e propria città che potrete girare addirittura con dei taxi interni, troverete le marche più famose, la food court più completa con tutte le catene d’oltreoceano e non, un immensa pista di pattinaggio su ghiaccio,  l’acquario più grande del mondo dove volendo potrete fare snorkeling tra gli squali, o un giro in una di quelle barchette con il fondale trasparente.

Non perdetevi lo spettacolo delle Dubai Fountain che troverete all’esterno del Mall

(http://www.thedubaimall.com/en/Entertain/TheDubaiFountain.aspx)

20130823_190153.jpg

Tramite il Dubai Mall c’è la possibilità di visitare il suo vicino e famosissimo Burj Khalifa il grattacielo più alto mai realizzato dall’uomo, che misura ben 829,8 m di altezza, lo avrete notato in Mission Impossible 4  (http://www.thedubaimall.com/en/Entertain/AttheTop.aspx).

Stufi del troppo caldo?? allora spostiamoci al Mall of the Emirates (http://www.malloftheemirates.com/)

più piccolo del precedente ma con la caratteristica di avere al suo interno una vera e propria pista da sci, con seggiovia e neve, l’attrezzatura è possibile affittarla direttamente li (http://dubai.skischoolshop.com/en/skiadult/#from=2014-06-11&to=2014-06-24&coupon=false).

Dubai non è solo centri commerciali e cemento, ci sono spiagge bianche e acque cristalline dove poter passare i pomeriggi, se non si vuole andare come ospiti nei bellissimi e solitamente lussuosissimi Resort con piscine, spa, palestra, ristoranti ,spiaggia, asciugamani e lettini;  i Beach Park, sono una bellissima alternativa sono spiagge libere dove c’è un costo d’entrata di circa 1€ a persona, hanno aree verdi molto grandi dove poter fare picnic e BBQ, quasi tutte con ombrelloni fissi o se preferite le sdraio al semplice asciugamano li potrete affittare a modiche cifre, all’interno dei parchi troverete comunque piscine, bar e ristoranti, acqua refrigerata, bagni e docce solitamente ben tenute, attenzione perché ci sono dei giorni settimanali in cui l’entrata è riservata solo alle donne. Il parco che io preferisco è questo (http://login.dm.gov.ae/wps/portal/CommonPageEn?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/DMContentEn/Home/SocialMenu/Public+Parks+and+Children+City/MamzarBeachParkNew).

20130816_131956.jpg

Il Gold Souk  è un'altra attrazione, i vostri occhi rimarranno estasiati da cotanto luccichio, ma l’angolo che mi ha affascinato di più è il porto, dove ci sono attraccate navi bellissime antiche, che ricordano le navi dei pirati, con questi carichi immensi, in attesa di essere ispezionati…andateci verso sera al tramonto, e prendete le Abra delle barche taxi che con 1€ ti portano ad attraversare il Creek da una sponda all’altra regalandoti una bellissima esperienza in un’atmosfera unica!

Come Dubai può essere paragonata a New York,  io mi permetto di paragonare Dubai Marina a Miami,  un distretto della Nuova Dubai, perché nuova è, lo si vede, lo si respira, tutto sa di nuovo dalle strade ai grattacieli, interamente ideata e creata dall’uomo, è stata costruita su di una vera e propria piattaforma galleggiante… da vedere assolutamente, io vi consiglio di provare uno dei ristoranti che si trovano sui barconi, non tanto per la cucina ma per il tour che vi faranno fare.

20130818_211317_LLS.jpg

Dubai offre moltissimo, ha i migliori cuochi del mondo e i ristoranti; anche i più belli, hanno prezzi accessibili! Per chi volesse può provare ad andare  in uno dei  supermercati  Spinney che troverete un po’ ovunque e assaggiare quello che vi offre il posto, rimarrete sbalorditi dall’innumerevole qualità e quantità di frutta che troverete!

20130823_184220.jpg

Questa City  non ha limiti, soffre di megalomania, possiede uno degli hotel più lussuosi del mondo con le sue 7 stelle, il Burj Al Rab, dove sorseggiare un Tea vi viene a costare sui 40 € circa…per non parlare delle famose Palms; 3 isole artificiali, per l’appunto a forma di palma, le tre isole sono state battezzate con i nomi dei quartieri più noti di Dubai: Deira, Jebel Ali, Jumeirah, quest’ultima è stata l’unica finora ad essere completata ed è visitabile.

The Word è un arcipelago artificiale formato da trecento isole, che se viste dall'alto o dal satellite, richiama il nostro pianeta, con i vari continenti ogni isola è venduta singolarmente alla “modica” cifra che varia dal milione ai 15 milioni di dollari.

Vi consiglio di affittarvi un’auto per godervi a pieno la città visto il suo sviluppo in lunghezza, anche se i taxi sono economici e c’è la super moderna metro dotata di aria condizionata  ad ogni fermata esterna e vi assicuro che ad agosto è molto utile (http://dubaimetro.eu/dubai-metro-map).

In spiaggia si può indossare tranquillamente il bikini, l’alcool si trova solo in alcuni hotel, ma vi sconsiglio assolutamente di mettervi al volante anche solo dopo un bicchiere di vino perché hanno regole molto ferree, prendete il taxi.  La zona ideale per dormire è Burj Dubai, il periodo ideale è da ottobre a marzo in quanto le temperature variano dai 15 ai 31°, mentre se come me resistete alle alte temperature dai 40 fino ai 47° il periodo da luglio a settembre vi farà risparmiare parecchio soprattutto per quanto riguarda voli e hotel!

 

 Giorgia Fusi

"La gioia di vivere deriva dall’incontro con nuove esperienze. E quindi non esiste gioia più grande dell’avere un orizzonte in costante cambiamento. Del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso…” (C. McCandless)"

4 Comments