Buongiorno a tutti!

Mi chiamo Pogni Francesco e sono il titolare e gestore del -"Walhalla"- di Biella, un cocktail bar situato nel centro della città e che ormai da più di 10 anni rientra a far parte della "movida" serale Biellese.

Sono ben contento di essere entrato nella famiglia di Forge of talents e con la passione per il mio lavoro cercherò di creare ogni mese un articolo dove vi porterò a conoscere un drink, la sua storia, il metodo di preparazione, le dosi per farlo e qualche curiosità in più su di esso..

La mia non è la presunzione di farvi diventare baristi o portarvi ad allestire un banco di lavoro in casa (come quello che ho a casa mia..), ma la voglia di creare una cultura generale per capire cosa ordinare da bere quando si esce e donarvi qualche conoscenza in più riguardo al fantastico mondo dei cocktails.

Ho pensato di iniziare con un drink molto semplice ma tanto richiesto e in voga nell'ultimo periodo.

 

               -Il Moscow Mule-

        Il cocktail del momento, dalla storia davvero incredibile.

                    Ben lontana dalla Russia e dai cetrioli..

La Storia:

 

Il Moscow Mule nasce nel lontano 1941 in un bar di New York, il Chatham, dove due imprenditori disperati si ritrovarono per tentare di risollevare le proprie attività.

 

Al di qua del tavolino John G. Martin, che non riusciva a distribuire negli Stati Uniti la vodka Sminoff, un alcolico ‘sovietico’ ancora poco amato. 

 

Dall’altra parte Jack Morgan, proprietario di uno dei locali più cool di Hollywood, che stava cercando di lanciare senza successo la sua marca di Ginger Beer (un soft drink a base di zenzero).

 Ai due venne un’idea: perché non combinare insieme i due ingredienti? 

Ci aggiunsero anche un po’ di lime e così nacque un cocktail che, con quel pizzico di asprino, in gola “scalciava come un mulo”.  

 

Ma la storia non finì qui, infatti per finire a dimostrare che di necessita si fa virtù  a quel tavolino del Chatham  si sedette un terzo imprenditore, anzi un’imprenditrice, che aveva da smaltire un intero stock di mug da 5 once con inciso sopra un simpatico asinello..

 

Da quella tazza naque il primo sperimentale Drink che lo portò ad avere  un grande successo da quel magico momento fino ad oggi.

 

Ingredienti & Preparazione

  • 5 cl Vodka
  • 20 cl Ginger Beer
  • 1,5 cl Succo di lime fresco
  • 1 fetta di lime
  • Zenzero fresco

 

Riempite di ghiaccio un bicchiere (tumbler alto) o se l' avete la classica  mug di rame.

 Unite la vodka con Ginger Beer e poi aggiungete succo di lime (meglio se spremuto fresco)

infine guarnite con una fettina di lime e zenzero

Curiosità:

E il cetriolo?

 

Molto spesso si trovano in giro Moscow Mule che contengono Cetriolo, da cui l'errata convinzione che sia un ingrediente ufficiale, ma non lo è.

 

E' una variante e sicuramente aggiunge ulteriore freschezza assieme a delle foglie di menta, ma non è contemplato nella ricetta originale del Moscow Mule.

 

E allora da dove arriva questa usanza di metterlo come guarnizione all'interno del Cocktail? 

 

 Nei bar sovietici dove è uso e costume bere tanta Vodka è anche tradizione servire dei cetriolini in salamoia come snack tipico da sgranocchiare mentre si sorseggia un drink, da qui si pensa sia scoppiata la moda di aggiungerlo agli ingredienti ufficiali.

Il nostro nuovo redattore Francesco ci introduce al mondo dei cocktail con questa nuova rubrica dal nome "Saperbere & Berebene". In questo episodio andiamo a scoprire assieme il famosissimo Moscow Mule. Please, Like & Subscribe! www.forgeoftalents.com forgeoftalents@gmail.com www.instagram.com/forgeoftalents_official/ www.facebook.com/forgeoftalents/ www.instagram.com/infrigoveritas/

Spero l' articolo vi sia piaciuto di esservi stato di aiuto e di avervi incuriosito..

 Vi aspetto al prossimo Drink 

Salute!!

     -Fra- Walhalla-

 

CREDITS: www.google.com/images - Walhalla Photo Fb

1 Comment