Amici e lettori di Forge oggi vorrei portarvi nel mondo e nella vita di un uomo, il suo nome era Jamie Livingston e come avrete già capito dal tempo passato, purtroppo non è più tra noi ma la sua memoria storica lo è, più viva che mai.

Spessissimo si leggono storie di persone, che più o meno costantemente, hanno realizzato progetti di autoritratti lungo archi temporali molto lunghi, anni o decenni, che vedevano sempre come protagonista il soggetto, il fotografo, con autoscatti realizzati quasi sempre nello stesso luogo ed ora del giorno. La storia che vi voglio raccontare questo mese parla sì di un fotografo e della sua macchina fotografica, ma di un progetto di memoria vera e propria, infatti in signor Livingston ha portato avanti la sua passione fotografica portando ogni giorno con se la propria Polaroid SX-70 e fotografando, non se stesso, ma tutto il mondo che lo circondava.

Per 18 anni ha scattato una fotografia al giorno, per documentare la sua famiglia, la sua vita, il suo lavoro e semplicemente ciò che più lo colpiva, andando sempre più nel profondo ed intimità della sua vita, negli ultimi anni di vita, con la lotta al cancro che lo sconfisse il 25 ottobre del 1997, ma che egli beffò lasciando in eredità una quantità immensa di polaroid, oltre 13.000, e che racchiudevano tutta la sua anima ed interiorità.

La sua intera eredità fotografica è stata raccolta in un sito internet (che vi consiglio caldamente e visitabile qui http://photooftheday.hughcrawford.com/) e che suddivide anche le fotografie per anno.

Mi auguro di vedere in futuro più progetti di questo tipo perché la fotografia non è solo pubblicità, moda, lavoro, prodotti e via discorrendo ma è anche un mezzo incredibile per raccontare la propria vita e, anche se purtroppo il concetto è stato preso e distorto attraverso i social (instagram e facebook in primis), esistono ancora molti utenti che li usano proprio per raccontare una storia, o la propria vita ma con sensibilità ed umanità.

Di seguito vi lascio alcune immagini, in ordine cronologico, del vastissimo repertorio di fotografie, fino alla inevitabile conclusione e ringrazio Jamie per aver condiviso la sua umanità con tutti noi.

 

Mattia Corbetta

 

Credit:

http://photooftheday.hughcrawford.com/

http://www.boredpanda.com/polaroid-photo-every-day-jamie-livingston/?utm_source=facebook&utm_medium=link&utm_campaign=BPFacebook

 

Comment