Oggi ho acceso il mio computer, mi sono messo seduto davanti al foglio bianco deciso a scrivere l’intro per il secondo numero di FOT. Nulla, assolutamente nulla. Il foglio rimane bianco.
Ad un certo punto mi viene in mente una cosa, un sentimento che più si insinua in me, più non riesco a trattenerlo.

Un sentimento di gratitudine, di affetto verso coloro i quali ci spingono ad andare avanti, a chi ha letto e condiviso questa rivista, la cui portata è aumentata in brevissimo tempo. Gratitudine verso chi ha reso possibile questo progetto, che si impegna e sopporta le mie scadenze, senza mai indietreggiare di fronte alle sfide, aprendo il proprio cuore per condividere un pezzo di se.

Quindi se proprio devo dire qualcosa, dare una degna introduzione a questo numero due è: grazie di cuore.

Mattia Corbetta

 

 

Febbraio 2014

Comment