Monoporzioni di allegria, felicità in piccole dosi... i cupcakes sono la forma perfetta del dolce! 

Colorati, fioriti, superdecorati... talmente belli che è un peccato mangiarli ma troppo buoni per resistere!

Soffici e golosi dolcetti con gusci croccanti o spumosi... i dolcetti newyorkesi, immancabili nei menù di compleanni e di varie festività negli Stati Uniti oramai spopolano anche in Europa. 

Soprattutto grazie a vari programmi televisivi di cucina anche in Italia dilaga la Cupcake Mania!

Ma scopriamo di più su questi irresistibili dolcetti.

Un cupcake (letteralmente, in lingua inglese, "torta in tazza"), è una mini-torta cotta in un pirottino di ceramica, imburrato e infarinato, oppure in uno stampo di carta da forno come quello utilizzato per la preparazione dei muffin.

La ricetta originale, prevede una glassatura, detta "frosting" (glassa reale, ghiaccia,crema al burro o pasta di zucchero), una farcitura (crema) e una decorazione, si può variare dalle più moderne guarnizioni in zucchero colorato o cioccolato plastico alla più classica ciliegia.

L'origine di questo dolce risale al secolo XIX. Prima della invenzione degli appositi stampi, queste tortine venivano cotte in casseruole, tazze, scodelle; da ciò deriverebbe quindi il nome del dolce e potrebbe derivare anche dal fatto che in passato la tazza era il più semplice e comune mezzo nella misurazione degli ingredienti di qualsiasi ricetta.

La prima apparizione risale al 1796,quando una ricetta di “una piccola torta da cuocere in tazze” è stat scritta in “cucina americana” di Amelia Simms.La prima documentazione del termine cupcake è stato in “Settantacinque ricevute per pasticceria,torte dolci” del 1828.

La ricetta base dei cupcake è simile a qualsiasi altra torta: burro, zucchero, uova e farina. 

Possono essere pertanto applicate molte varianti alla ricetta base con la differenza che la preparazione di una tortina piccola risulta molto più semplice e veloce.

E adesso qualche curiosità su queste piccole prelibatezze.

Il cupcake più grande del mondo è stato fatto il 3 Ottobre 2009 per un concerto di beneficenza in Florida e pesava 596,47 kg.

Invece quello più piccolo è stato preparato nel Regno Unito in occasione della settimana nazionale del cupcake,1,5 cm di altezza e 3cm di larghezza.

C’è anche il cupcake più costoso al mondo,lo potete gustare nel ristorante dell’hotel “The Palazzo”,uno dei più cari e raffinati di Las Vegas.

Si chiama “Decadence d’Or” ed è stato creato dal francese Johann Springinsfeld in omaggio alla sua patria e costa ben 750 dollari.

Se volete superare il record del mondo dovrete mangiare più di 29 cupcake in 30 secondi.

Maggio è il mese delle rose e per questo noi di InFrigoVeritas vi proponiamo una ricettina a tema semplice e simpatica per dilettarvi a preparare questi golosissimi dolcetti! E ricordate,via libera alla fantasia e al colore per le decorazioni!!

 

Cupcake ai petali di rosa



INGREDIENTI:

80 gr. burro morbido

115 gr. Zucchero

 2 uova

1 cucchiaio latte

qualche goccia essenza di rosa

1 bustina vanillina

175 gr. farina

1 cucchiaio lievito

 

Per la copertura:

50 gr burro morbido

175 gr. zucchero a velo

q.b. colorante rosa

petali di rosa canditi (petali di rosa, albume e zucchero semolato)

 

PREPARAZIONE:

 

Lavorare burro e zucchero, fino ad ottenere una crema. Aggiungere le uova, una alla volta. Unire infine il latte, l'essenza di rosa, la vanillina, e la farina con il lievito setacciati insieme.

Distribuire il composto nei pirottini riempiendoli per due terzi e cuocerli a 180 C° per circa 15 minuti.

Nel frattempo lavorare il burro con lo zucchero a velo per la copertura, aggiungere il colorante (rosa o viola a piacere)

Una volta raffreddati coprire i cupcake con questa glassa e decorarli con i petali di rosa canditi preparati precedentemente spennellandoli perfettamente puliti con dell'albume e ricoperti di zucchero, messi infine ad asciugare all'aria aperta.

Georgia Rivelli e Anna Perucca

Comment