Voglio condividere con voi un pensiero che ho espresso ad alta voce qualche giorno fa:

“che bello è creare, che bello è creare abiti!”.

Partendo da una fibra vegetale o animale che viene poi trasformata in filato che successivamente viene intrecciato per formare un tessuto che viene poi tagliato nelle parti che compongono l'abito, cucite insieme, et voilà ed ecco che il tutto si trasforma in un oggetto 3D.

 

Ho la fortuna di poter far parte di questo procedimento, ogni volta che sono in un negozio di tessuti per me è come essere dal gioielliere, i colori mi inebriano gli occhi, le mie mani scorrono sulle varie pezze e posso distinguere le varie morbidezze, gli spessori, le rigidità, le increspature, chiudo gli occhi per qualche secondo e la fantasia inizia a giocare ad elaborare ciò che posso creare con la stoffa che sto toccando. Da lì a passare alla cassa per pagare i miei gioielli è un istante, soffro della sindrome di shopping compulsivo per i tessuti!!!!

Adoro vedere le persone contente e soddisfatte quando l'abito è finito e lo indossano!!

Mi piace realizzare i sogni e sono onorata di poter creare gli abiti dei vostri sogni!


Concludo lasciandovi alcune informazioni tecniche che magari possono esservi utili quanto leggete un'etichetta:

LINK: http://www.liber-rebil.it/wp-content/uploads/2012/01/simboli_lavaggio.jpg

LINK:

http://www.liber-rebil.it/wp-content/uploads/2012/01/simboli_lavaggio.jpg

Comment