Quante volte abbiamo sentito o letto questa frase: i social media sono inutili, tolgono la capacità di interazione umana.
Forse è vero, ma forse pensandoci più profondamente possiamo capire che da Varese
non avrei mai potuto scoprire un artista così, dall'altra parte del mondo, più precisamente a Los Angeles.

Darren Pearson. 

Questo giovane fotografo utilizza la cosiddetta tecnica del “light-painting”.

Per realizzare uno scatto con la tecnica del light-painting, si dovrà usare un'esposizione lunga o lunghissima e, mentre l’otturatore rimane aperto, si muoverà davanti alla fotocamera la sorgente di luce che si intende usare.

Tramite un telecomando il fotografo attiva l’otturatore della reflex e per tutta la durata dello scatto traccia, accendendo e spengendo la torcia a led, dei disegni che nella foto appariranno come scie luminose.

Tutto ciò che il sensore della fotocamera cattura in questo intervallo di tempo viene registrato sulla foto finale.

Darren Pearson si veste di nero, utilizza tempi di esposizione che vanno da 2 a 6 minuti, e muovendosi velocemente, comincia a disegnare con una luce led.

Risultati di sicuro impatto, un modo di interpretare l'arte che resta al di fuori di qualsiasi schema.

Sulla carta sembra abbastanza semplice, ma in realtà il procedimento è un po’ più complesso, in quanto si disegna al buio senza avere punti di riferimento e seguendo una tela immaginaria davanti ai propri occhi.

Ma visto che le parole non possono descrivere questo spettacolo, ecco una carrellata di immagini tutte da ammirare.

 

E se non vi bastano seguite Darren Pearson a.k.a. dariustwin su Instagram o su www.dariustwin.com.

Lasciatevi ispirare.

Valentina Poerio

 

Credits:

www.lightpaintingphotography.com

 

Comment