Credete nella teoria dei mondi alternativi? Secondo questa teoria esistono tanti mondi quante sono state le nostre scelte. Ogni qualvolta avete preso una decisione piuttosto che un’altra, si crea una realtà parallela, un mondo alternativo nella quale avete preso la decisione opposta.

Immaginatevi ora quante infinità di realtà parallele la vostra può aver generato.

Ma qui ci occupiamo di fotografia, quindi cosa può mai centrare questa teoria astratta ed indimostrabile?

La vita di un fotografo, dal professionista al novizio passando attraverso l’amatore, è costellata da una quantità incredibile di scelte; senza ombra di dubbio la scelta delle impostazioni in camera è fondamentale e determinante per la riuscita di una buona fotografia, ma questa non è che la stella polare delle nostre scelte in quanto esistono centinaia di scelte collegate tra loro a formare delle vere e proprie costellazioni di possibilità.

Una delle prime domande che a mio parere ogni aspirante fotografo deve chiedersi è: cosa amo fotografare? Cosa mi riempie gli occhi e il cuore quando guardo attraverso il mirino o nello schermo della mia macchina?

Questa scelta che può sembrare banale e di facile interpretazione nasconde molti livelli di scelta sottostanti, “restringendo” il campo d’azione del fotografo e permettendogli di focalizzarsi su ciò che ama fare, escludendo tecniche poco utili (conoscibili magari in un secondo momento per curiosità o necessità), attrezzature poco adatte ecc. Un fotografo d’azione o sportivo eviterà di acquistare fondali, flash da studio e altre cose simili, mentre un naturalista investirà su teleobiettivi di elevata qualità e attrezzature di mimetismo o subaquee in alcuni casi particolari.

La scelta è tutto.

Una volta scelto il tipo di fotografia amata si aprono un mondo di sotto-scelte che andranno a sposarsi con le esigenze o con la sensibilità del fotografo al fine di creare un’armonia.

Esistono tuttavia delle categorie affini tra loro e le cui tecniche e strumentazioni possono combaciare permettendo al fotografo di approfondire campi simili ed espandere la propria specialità.

Ecco alcuni esempi di maestri nel loro campo, persone da cui trarre ispirazione e la cui conoscenza dei metodi e tecniche può essere fondamentale.

 

Glamour & Nude

 

Fashion

 

Street

 

Reportage

 

Sport & Action

 

Landscapes

 

Nature

Comment