...Where Shadows Lie.


Weeeeeeellllcoooomeeeeeee back!!

eccoci di nuovo insieme dopo gli unboxing del mese scorso, questo giro siamo tornati più carichi che mai, anche perchè vado a parlare di un gioco che mi piace un sacco, dato che pesca a mani basse dalla storia della Terra di Mezzo, ovvero sto parlando di Shadow of Mordor.

Shadow of Mordor è un action/adventure in terza persona ambientato interamente nell'inospitale regione di Mordor, quindi scordatevi la Contea, Lorien e Minas Tirith, perchè passerete le vostre ore tra Udun, il Nero Cancello, Nurn e Gorgoroth a falciare Uruk come se non ci fosse un domani.


Un pò di trama...allora noi imeprsoniamo Talion, un capitano di guardia al Nero Cancello (gli eventi si svolgono dopo la guerra di elfi e uomini a Sauron, prima di quanto accadrà nel Signore degli Anelli) in quanto dopo la sconfitta di Sauron, Gondor presidiò i propri confini con Mordor.

Capita che viene preso d'assalto dai luogotenti di Sauron, e gli uccidono davanti agli occhi sia la moglie che il figlio, mentre Talion viene maledetto da un sacrificio di sangue, ovvero non potrà morire per potersi ricongiungere ai suoi cari, diventando meglio conosciuto come Il SenzaMorte.

Scopre subito di a ere come compagno un'altro spirito, in questo limbo tra la vita e la morte, un elfo, che più avanti si rivelerà essere Celembrimbor che in elfico significa mano d'Argento, ovvero il fabbro elfico forgiatore degli anelli del potere, anche lui sottoposto a questo giogo di infinita crudeltà, essendo stato portato a Mordor dall'Eregion da Sauron per sapere l'ubicazione degli anelli; che fu svelata, tutti furono corrotti a parte i 3 anelli elfici, per cui Celebrimbor diede la vita non rivelando all'Oscuro Signore dove fossero, finendo impalato sulla soglia del suo palazzo nell'Eregion, ma questo lo sapete già dato che SICURAMENTE avrete letto Il Silmarillion no?!xD

Pian piano andando avanti nella storia scopriremo di più sul passato di Celebrimbor attraverso il recupero di diverse antichi manufatti a lui direttamente collegati, e avremo anche alcuni chiarimenti in più sulla vita del fu Talion.

Come già anticipato, il gioco si svolge interamente a Mordor, siamo agli inizi del periodo in cui il potere del servo di Morgoth ricomincia a manifestarsi sulla Terra di Mezzo, e resta comunque un modo per spezzare l'ormai classico filone di giochi basati sul brand, introducendo una accurata appendice che si sblocca man mano durante il gioco in cui spiega minuziosamente ogni posot,personaggio, flora fauna etc etc dell'inospitale terra in cui stiamo girovagando.

Sviluppato da Warner Bros Games e Monolith, il gioco ricorda a forti tinte la serie di Batman Arkham per le movenze dei personaggi, il sistema di combattimento fatto di contromosse e serie di uccisioni, la possibilità di giocare in verticale scalando quasi qualsiasi cosa sia sulla mappa e la modalità spirituale di Celebrimbor che ricorda da vicino la modalità detective del crociato incappucciato.

Abbiamo 3 armi a disposizione, spada arco e pugnale, ognuna delle 3 potenziabile con rune e slot rune per ottenere abilità o effetti aggiuntivi.

Ci sono inoltre le skill di Talion e Celebrimbor, divise in due ramificazioni, quelle da ramingo e quelle da spettro; inutile dire che le abilità dell'elfo sono nettamente più xspostate rispetto a quelle di combattimento del Ramingo, e infatti hanno un costo più alto, ma forniscono quasi praticamente delle instakill.

Lo scopo del gioco è completare le 20 missioni principali, oltre alle 24 secondarie dei ribelli e altre incarichi di minor rilevanza, aggiungendo uno scopo accessorio che è quello di far fuori i capitani dell'esercito di Mordor, che risulta essere l'unico modo per guadagnare potere per sbloccare le abilità o skill di Talion; combattendo si ottengono XP per sbloccare le abilità,mentre abbattendo i comandanti si ottiene potere per sbloccare le righe di abilità, aggiungendo almeno una variante al solito faccio tutte le missioni di fila per finire in fretta, in quanto più si va avanti più gli Uruk diventano tosti da battere, e quindi diventa necessario sbloccare con il potere dei comandanti le nuove abilità.

Ecco un video di una sessione di game giusto per farvi capire di cosa parliamo!


Non voglio spoilerare altro, spero solo di avervi incuriosito abbastanza da spingervi a provarlo, nel complesso avendo amato la serie di Arkham e il suo sistema di combattimento, anche questo suo clone diciamo mantiene la stessa qualità di gameplay, stupenda srtoria, stupenda ambientazione, ottimo background, se gli devo trovare una falla, dico che secondo me è troppo slegato a livello di narrazione, probabilmente è stato più complicato scrivere una storia da zero con il limite della sola zona di Mordor, che variare su tutta la Terra di Mezzo, ecco non riesco a trovare quella continuinità di racconto che invece nei 3 episodi di Batman faceva da colonna portante del gioco.


Detto ciò, a voi la prossima mossa!


Stay Tuned!


Lorenzo

Comment